Filippo Tortu illumina Grosseto: oro europeo U20!

21 Luglio 2017

A Grosseto l'azzurro sconfigge anche un muro di vento (-4.3) e si prende il titolo continentale dei 100 metri

di Alessio Giovannini e Raul Leoni

Il ragazzo più veloce d'Europa è italiano e si chiama Filippo Tortu. Il 19enne brianzolo con radici in Sardegna oggi ha conquistato la medaglia d'oro dei 100 metri ai Campionati Europei under 20 in corso di svolgimento a Grosseto. Sul rinnovato rettilineo azzurro dello Stadio Zecchini di fronte ad una tribuna in delirio, "Super Pippo" è sfrecciato al traguardo in 10.73 contro un autentico muro di vento (-4.3!). Battuti il finlandese Samuel Purola (10.79) e il britannico Oliver Bromby (10.88). Per il velocista delle Fiamme Gialle è la seconda medaglia internazionale della sua giovanissima carriera: nel 2016 era stato, infatti, argento ai Mondiali under 20 in Polonia. L'Italia dell'atletica in 24 edizioni della rassegna continentale juniores non aveva mai vinto l'oro dei 100 metri: Tortu è stato il primo anche in questo. 

IL RACCONTO DELLA GARA - Al di là di ogni legittima scaramanzia, a Grosseto non si poteva immaginare un altro epilogo per questo momento, se non con l’oro di Filippo Tortu. Diciamo subito che oggi non si volava, bisognava scalare il rettilineo: 10.73 è un tempo che non vuol dire assolutamente nulla, era dal suo esordio nella categoria allievi che Filippo non vedeva quelle cifre sul display, ma il vento contrario a -4.3 dice quasi tutto sull’argomento. In questi giorni, perché nasconderlo, in tribuna e in sala stampa si sono scomodati precedenti, sempre incrociando le dita: da Mennea a Pavoni e poi anche quelli di alcuni talenti dello sprint a medaglia negli Europei juniores. Tutto inutile, in questo momento Filippo è unico, ha tutto il diritto di esserlo. Samuel Purola, finlandese di 17 anni, è stato un degno avversario per l’azzurro e ha preso l’argento essendo l’unico U18 sui blocchi (10.79). Poi i resti dell’orgoglio britannico, il bronzo di Oliver Bromby (10.88): non per niente le prime parole di Filippo all’arrivo sono state: “E ora pensiamo alla staffetta”, un richiamo al collettivo che fa la forza.

IL CONSIGLIO DI NONNA VITTORIA - Filippo oggi ha sconfitto pure il vento che ha deciso di soffiargli contro proprio nel momento clou. "L'obiettivo oggi era vincere e prendersi la medaglia d'oro, il crono e il vento passano in secondo piano. Ora voglio raggiungere un altro grande risultato domenica con i miei compagni nella 4x100. L'inno sul podio non lo canterò perché voglio urlarlo!". In tribuna, nel cuore di un'affollatissima "curva Tortu" c'era la sua famiglia al completo: papà Salvino che è anche il suo coach, mamma Paola, il fratello Giacomo, la sua ragazza Sofia e nonna Titta. Mancava solo la nonna materna che vive a Roma e si chiama Vittoria, come quella che Filippo oggi le ha regalato. "Non è potuta venire a vedermi, ma l'ho sentita poco prima della finale ed è stata lei che mi ha detto "Vai a tutto gas!". Anche stavolta le ho dato retta ed ho fatto bene".

ESAME DI MATURITA' - L'8 giugno dopo il folgorante 20.34 sui 200 metri del Golden Gala una storta alla caviglia che aveva scritto qualche punto di domanda sulla sua stagione: ci sarà Tortu a Grosseto? La risposta è appena arrivata ed è la più bella che ci potesse essere. "Queste settimane post-infortunio mi hanno insegnato tantissimo e mi ha fatto crescere. Insieme agli esami di maturità che ho sostenuto a giugno, è tutta esperienza da mettere nel cassetto". A proposito di esami, sarà a Londra in agosto quello più importante per te? "Ai Mondiali non so se riuscirò a partecipare anche sui 100 (con il 10.15 del record italiano junior è 3 centesimi dallo standard di iscrizione, ndr). Di sicuro se dovrò correre solo i 200 metri darò tutto fino all'ultimo centimetro".  Oggi a Montecarlo è anche il giorno dell'ultima gara in un meeting del fulmine Usain Bolt. "E' il più grande di sempre e penso che lascerà un grande vuoto. Chi prenderà il suo posto? Non lo so, ma sicuramente sarà il più veloce. Io non mi ci metto in nomination, lascio ad altri questo onore...".

RISULTATI/Results - FOTO/Photos (di Giancarlo Colombo/FIDAL) - STREAMING

www.grosseto2017.eu - Hashtag #Grosseto2017 - L'ORARIO CON GLI AZZURRI IN GARA - GLI EUROPEI U20 IN TV 

LA SQUADRA ITALIANA – LE SCHEDE DEGLI AZZURRI – LE LISTE ALLTIME U20 - Le pagine EA sugli Europei U20

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it




Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate