Grosseto: iniziati i lavori al campo Zauli

05 Giugno 2017

Al via l’intervento di ristrutturazione dell’impianto che affianca lo stadio Zecchini, verso gli Europei U20

Un momento importante, non solo in vista dei Campionati Europei under 20 di atletica leggera che si svolgeranno a Grosseto dal 20 al 23 luglio, ma anche per l’impiantistica della città. Oggi sono partiti i lavori di ristrutturazione al campo scuola Bruno Zauli, che nella rassegna continentale sarà utilizzato per il riscaldamento e gli allenamenti, ma che per 365 giorni all’anno è aperto a persone di ogni età per svolgere attività sportiva. In seguito saranno effettuati gli interventi allo stadio Carlo Zecchini, sede delle gare in occasione degli Europei U20, per una sinergia tra il Comune di Grosseto e la società Atletica Grosseto Banca Tema che lasceranno in eredità alla cittadinanza entrambi gli impianti rinnovati.

Nella presentazione dei lavori sono intervenuti Antonfrancesco Vivarelli Colonna, sindaco di Grosseto, e Fabrizio Rossi, assessore allo sport, insieme al presidente FIDAL Alfio Giomi.

CAMPO SCUOLA BRUNO ZAULI - L’impianto subirà un intervento di ristrutturazione della superficie sintetica di piste e pedane, pienamente sostenuto e appaltato dal Comune di Grosseto. I lavori sono relativi a un totale intervento di retopping della superficie esistente, che sarà preceduto da un intervento di totale rifacimento delle superfici di alcune aree per circa il 30% delle superfici totali delle aree sportive.

STADIO CARLO ZECCHINI - La società Atletica Grosseto Banca Tema si è fatta carico dell’onere relativo a un generale intervento di conservazione di piste e pedane, divenuti necessari per ricondurre l’elasticità della pista e l’impianto in generale ai parametri tecnici richiesti per gli eventi internazionali. Sono previsti anche alcuni interventi di adeguamento dell’impianto.

L’EVENTO - Per la prima volta nella storia, all’edizione numero 24, gli Europei under 20 di atletica tornano in una città che li ha già ospitati. Lo stadio Zecchini infatti ha accolto la manifestazione nel 2001 e poi i Mondiali juniores nel 2004. In base alle preiscrizioni, sono attesi 1175 atleti da 47 nazioni e 460 tra tecnici, dirigenti e staff. Nelle quattro giornate di gare, saranno protagonisti i migliori giovani talenti d’Europa che non hanno ancora compiuto 20 anni (nati dal 1° gennaio 1998 in poi).

File allegati:
- TUTTE LE FOTO


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate